lunedì, 21.01.2019 Tel. 0039 0474 671766 | hotel@steinpent.com DEU | ITA | NED
Logo Hotel Steinpent

RICHIESTA

ARRIVO:

PARTENZA:

>> Prenotare Online

Vivere la natura, le malghe e le montagne.

In Valle Aurina vi troverete immersi in un universo montano ed escursionistico ricco di malghe, che non ha pari al mondo.

La Valle Aurina è patria di imponenti montagne e panorami meravigliosi e sono poche le vallate che ancor oggi si caratterizzano tanto per le loro malghe. A questo si aggiunge una rete pressoché infinita di sentieri per passeggiate, escursioni e scalate verso le vette. La Valle Aurina si contraddistingue per la vasta offerta di attività per il tempo libero: da una parte una visita alla piscina all'aperto, dall'altra un'escursione sul ghiacciaio, il tutto inframmezzato da ogni attività che si possa desiderare. Sommando tutto questo si ottiene il paradiso delle escursioni e del tempo libero. La Valle Aurina ha conservato la sua bellezza fino ai nostri giorni, gran parte della nostra natura incomparabile è protetta nel Parco Naturale Vedrette di Ries – Aurina.

  • escursione della casa
  • Gita panoramica
  • Cascate di Riva
  • Il Cammino di San Giacomo sui sette ponti

Noi dell'albergo escursionistico Steinpent possiamo consigliarvi le escursioni e le camminate giuste. Fin da ora vi proponiamo una selezione di escursioni e mete interessanti.

 

Escursione della casa.

La passeggiata inizia direttamente davanti alla nostra porta di casa.

Dall'albergo escursionistico Steinpent ci avviamo lungo i prati verso il sentiero delle meditazioni, una specie di anello che circonda la località di San Giovanni. Dopo una breve salita, raggiungiamo la mistica Cascata di Rio Franco, dove ci fermiamo per una rinfrescante idroterapia. Fulcro dell'escursione sono le immagini nella parete rocciosa detta "Platterwand", chi meglio del padrone di casa Markus può spiegarne i disegni? Proseguiamo poi per boschi e prati fino a tornare al punto di partenza: ingresso libero!

 

 

Gita panoramica "Sam"

Una gita in vetta di difficoltà media, da non perdere.

Punto di partenza è l'albergo escursionistico Steinpent. I primi 400 metri di dislivello si possono coprire in macchina, risparmiando le forze. Seguendo il sentiero n. 6, si giunge in vetta al monte Sam, alto 2.136 metri. La posizione avanzata della sua cima offre una splendida visuale sulla sottostante Valle Aurina. Vi trovate su un pulpito panoramico in mezzo ad un paesaggio alpino quasi incontaminato. L'imponente catena montuosa dello Zillertal si trova direttamente davanti a voi. Chi ha ancora voglia ed energia, può rientrare seguendo il percorso che conduce al Col di Sassalto. Durante una pausa nella malga Niederhofer o Gruber, potrete rivivere con soddisfazione lo sforzo che avete appena fatto. Una meta decisamente da non perdere.

 

 

Cascate di Riva.

Le cascate di Riva sono un must, qui la potenza, la bellezza e la purezza dell'acqua diventano palpabili e profondamente percepibili.

. Il sentiero ben curato è dedicato a San Francesco d'Assisi ed è stato allestito in modo caratteristico da alcuni artisti locali.

In molti tratti del sentiero si gode di un impressionante panorama sulla profonda gola del Rio di Riva. Delle tre cascate, l'ultima, con i suoi 40 metri di caduta, è la più impressionante. Il sentiero porta direttamente alle cascate ed il padrone di casa Markus ne conosce ogni segreto. La sera prima dell'escursione potrete carpirgli tutte le informazioni. Spesso Markus accompagna personalmente i nostri ospiti in questa gita.

 

Il Cammino di San Giacomo sui sette ponti.

Dato il nome potreste avere l'impressione di essere in Spagna, dove conduce l'ormai rinomato sentiero di San Giacomo.

Anche in Valle Aurina si trovano numerose chiese dedicate a questo santo ed una parte del Cammino di San Giacomo passa proprio nell'aerea della Valle di Tures-Aurina, per proseguire verso le Krimmler Tauern fino alla Valle dell'Inn. Un buon punto di partenza è la chiesa di San Giacomo a Rio Bianco. La passeggiata costeggia prati e masi, attraversa le valli Schwarzbach (il "rio nero"), Rotbach ("rio rosso") e Trippach, e finisce alla fontana di San Giacomo a San Giovanni, presso l'hotel Steinpent. La conchiglia di San Giacomo è il simbolo che vi accompagna lungo tutto il cammino, somiglia molto ad una mano aperta.